IL TERRITORIO

famiglia FucciIn queste terre generose le vigne guardano con orgoglio e timore il Monte Vulture, quasi a cercare ogni giorno che passa una conferma di qualità per l’uva ed il vino. Il contesto è di una bellezza senza pari: il sole, la pioggia, la neve ed i venti scandiscono l’alternarsi delle stagioni.
 
Su queste colline che sembrano non finire mai, accanto ad un vitigno importante, l’Aglianico del Vulture, Salvatore Fucci e sua figlia Elena lavorano con passione per far crescere i caratteri inconfondibili ed unici del vino. Quei caratteri che non si esauriscono nel profumo e nel colore, nella limpidezza e nel sapore, ma che risiedono nella personalità del vino, di un solo vino, TITOLO, nel suo equilibrio e nella capacità di trasmettere in chi lo beve i sentori originali.